Quantcast

Candidatura Filippo Donati a sindaco di Ravenna, Aimi (FI): “Ancarani resta in campo”

Più informazioni su

Enrico Aimi, coordinatore Regionale Emilia-Romagna di Forza Italia, è intervenuto in merito alla candidatura di Filippo Donati a sindaco di Ravenna, precisando che FI, pur stimando l’attuale candidato, non intende abbandonare Alberto Ancarani.

“Dispiace che gli amici di Lega e Fratelli d’Italia abbiamo annunciato il 7 maggio, in una precipitosa conferenza stampa, la candidatura dell’albergatore Filippo Donati a sindaco di Ravenna”. Esordisce così Enrico Aimi, scendendo nei particolari: “È un imprenditore certamente capace nel proprio ambito professionale, ma riteniamo non abbia purtroppo la forza politica necessaria e sufficiente per contrastare fino in fondo questa amministrazione rosso porpora. Qui occorre un “combattente” politico, alternativo in maniera vigorosa e decisa ad un sistema che non può continuare a perpetuare se stesso. L’opposizione deve essere a 360 gradi”.

Aimi sostiene che “Ravenna, per sua alta importanza strategica, rientra peraltro, di fatto, nella lista delle città attenzionate dall’accordo nazionale tra i partiti  e
confidiamo, dunque, che il principio di unità che contraddistingue da sempre la coalizione di centrodestra venga preservato anche in questa occasione, senza compromessi al ribasso di dubbia efficacia e portata elettorale. Forza Italia ha allo stato il proprio candidato, l’avvocato Alberto Ancarani, neo responsabile regionale dell’organizzazione politica del Movimento Azzurro. Siamo certi che per capacità ed esperienza amministrativa, sia la figura giusta per contrastare lo strapotere delle sinistre che hanno messo da troppi anni Ravenna sotto una campana di vetro, occupando gramscianamente ogni spazio politico . Dopo la tragedia della pandemia c’è bisogno di un forte rilancio, di competenza e soprattutto di visione per una città dal respiro europeo. Gli elettori ravennati hanno bisogno di riconoscersi in un politico che abbia alle spalle un percorso di specchiata coerenza politica e affidabilità. Forza Italia non intende deluderli”.

Più informazioni su