Quantcast

L’Imu su piattaforme marine si paga. Ravenna interessata con 28 piattaforme: al Comune 2,5 milioni per 3 anni

Più informazioni su

Il Senatore Marco Croatti (M5S) con una nota aveva dato ieri 13 maggio la buona novella: “È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 maggio il decreto con cui il MEF, ministero dell’Economia e delle Finanze, individua i Comuni a cui spetta l’imposta immobiliare sulle piattaforme marine. Tra questi figura anche Ravenna. Il provvedimento, fortemente voluto dal M5S, è stato firmato dal ministro il 28 aprile di concerto con Mite, ministero dell’Interno e ministero della Difesa e richiama il decreto Fiscale (n. 157/2019) con cui è stata appunto prevista l’istituzione di un’apposita imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) in sostituzione di qualsiasi altro prelievo locale. A Ravenna sono ben 28 le piattaforme soggette a questa IMPi.”

Nel testo viene specificato che per piattaforma marina si intende “la piattaforma con struttura emersa destinata alla coltivazione di idrocarburi e sita entro i limiti del mare territoriale”. In una nota metodologica allegata vengono poi precisati i criteri utilizzati per l’individuazione degli enti locali a cui spetterà il gettito, inclusi quelli in cui si trovano “terminali di rigassificazione di gas naturale”. Gli articoli successivi invece dettano le modalità di attribuzione dell’imposta. Relativamente agli anni 2020 e 2021, le aziende che hanno già versato il tributo devono trasmettere al Mef entro 30 giorni la base imponibile e la cifra pagata per ciascuna infrastruttura. Cifra che è stata raccolta dal ministero dell’Interno. In seguito, entro altri 30 giorni, sarà lo stesso dicastero dell’Economia a comunicare ai singoli Comuni quanto incasseranno. A decorrere dal 2022 invece il versamento avverrà direttamente allo Stato e agli Enti locali interessati tramite modello F24”.

Con questa decisione nelle tasche del Comune di Ravenna arrivano 7,5 milioni complessivi, 2,5 milioni ogni anno relativi agli anni 2020, 2021 e 2022.

Più informazioni su