Le associazioni di RomagnaNotizie - Scuola & Università

Materializzando Off. Aprono i laboratori del Tecnopolo di Faenza: ecco come prenotare

Più informazioni su

In programma a Faenza due importanti iniziative all’insegna  dell’innovazione e della tecnologia.

Il primo appuntamento è previsto per  giovedì 26 settembre con “Materializzando off – Scopri le vie della ricerca”, che vede protagonista la sede faentina del Tecnopolo di Ravenna di via Granarolo 62 con una visita guidata attraverso laboratori e prototipi aperta a tutti gratuitamente.

L’iniziativa partirà da Romagna Tech alle ore 15.00 con i saluti di apertura dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive, Palma Costi. Fino alle 18.00 sarà possibile visitare i diversi laboratori specializzati sui materiali avanzati, ceramici, compositi, inorganici, ibridi, polimerici, massivi, porosi, laminari, multifunzionali, fino ai nano strutturati di Istec-CNR, CIRI-MAM dell’Università di Bologna, ENEA TEMAF, Certimac e OpenLAB.

Materializzando Off aderisce a Emilia-Romagna OPEN, un’iniziativa dedicata ai cittadini di tutte le età, alle studentesse e agli studenti, alla scoperta del patrimonio industriale e di ricerca della regione Emilia-Romagna.

Per prenotare la visita accedere alla piattaforma https://emiliaromagnaopen.it/visitatori/ oppure telefonare al numero 0546 670307.

L’evento fa da anteprima  alla mostra  “Materializzando – dalla ricerca alla realtà”,  con cui Faenza rende omaggio a Dmitrij Ivanovič Mendeleev e alla sua Tavola Periodica, capolavoro della scienza ideata 150 anni fa per classificare gli elementi.

Un riconoscimento più che dovuto visto che, nella città manfreda, si concentrano numerose ed importantissime realtà di formazione, ricerca ed impresa all’avanguardia sui materiali avanzati. “Materializzando – dalla ricerca alla realtà”, è un’iniziativa patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e organizzata dal Comune di Faenza e dalla Palestra della Scienza con enti e aziende del territorio che dal 10 al 23 ottobre metterà in campo una mostra al Palazzo delle Esposizioni e un nutrito cartellone di eventi collaterali e laboratori didattici.

Più informazioni su