Quantcast

Ravenna, alla Galleria Fotografica Parallax inaugura la mostra “Crocevia” di Luigi Visconti

Più informazioni su

Sabato 5 ottobre alle ore 18.00 alla Galleria Fotografica Parallax di via Port’Aurea a Ravenna si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Crocevia” di Luigi Visconti.

«CROCEVIA»

Il racconto della città dell’Avana (Cuba), vista attraverso la lente degli incroci stradali. In questa serie di scatti di Luigi Visconti il paesaggio urbano fa da protagonista. Vi ritroviamo gli elementi che gli sono tanto cari: i colori, le linee di fuga, l’effetto prospettico e la visione grandangolare.

Ispirato dalla diversità estetica delle città, Visconti documenta con queste fotografie unospaccato della vita quotidiana dell’Avana, e propone una sosta intima, nel cuore dei suoicrocevia. Vi cattura immagini di incroci affollati e di architetture straordinarie. Più lontano,all’orizzonte, l’Avana si erge, piena di luce, malandata ma bella e orgogliosa dei suoi bagliori coloniali ancora percepibile, e delle sue automobili di un’altra epoca.

In primo piano, le persone si appropriano dello spazio, si incrociano qua e là, all’angolo delle strade. L’incrocio come metafora della vita. La vita è piena di incroci, due strade si incrociano, sguardi e vite si incrociano, si incrociano le cuciture per fare un vestito, le mani per pregare, si incrocia qualcuno per caso, ma esistono anche incroci di idee, di pensieri e di culture.
Le foto degli incroci dell’Avana sono di un fascino immediato che rapisce lo sguardo, fa viaggiare la mente, e ci inducono a fantasticare sulle dinamiche sociali ed esistenziali degli abitanti dell’Avana che sono anche le nostre, e che caratterizzano il nostro tempo.

Paseo del Prado – Avana, Cuba (Luigi Visconti).

Biografia Luigi Visconti
Avenida de Italia – Avana, Cuba (Luigi Visconti);
Neptuno – Avana, Cuba (Luigi Visconti);
La fotografia è per Luigi Visconti una passione. Ispirato dalle immagini di paesaggi in bianco e nero di Ansel Adams, decise un giorno di allestire la sua propria camera oscura ove cominciò a sviluppare e stampare in bianco e nero.

Nel 1998 si trasferisce dalla sua città natale Ravenna, a Parigi, dove comincia a sviluppare uncerto interesse per il grande formato e l’uso del banco ottico che gli permettono di fotografare panoramiche d’architettura e paesaggi.

Visconti affascinato dalle città, comincia a viaggiare con la sua fotocamera per immortalare le vedute ineguagliabili dello skyline di New York, l’architettura verticale quasi claustrofobica dei grattacieli di Hong-Kong nonché città in continua evoluzione e rivolte verso il futuro come Dubai e Shanghai. Impara a esplorare questi luoghi sotto ogni angolo, dall’alto dellesue torri, fino sotto nelle strade, di notte come di giorno, dove automobili e figure umane si intrecciano nel trambusto della vita quotidiana.

L’importanza dei colori e l’architettura diventano il tema principale delle sue fotografie. Le fotografie che Luigi scatta sono una sfida, e mostrano ogni volta la sua vera personalità sotto una luce diversa.
Tramite il suo lavoro, Luigi cattura un patrimonio architettonico variegato e straordinario, condividendo la sua passione per la fotografia. Lavora sia con il grande formato che con il digitale, consentendogli di catturare dettagli estremi e produrre prospettive inusuali. Si tratta di un lavoro che richiede grande pazienza.

Luigi vive e lavora tra Parigi e Londra, e le sue fotografie sono esposte in diverse gallerie, tracui Box Galleries a Londra, Envie d’Art e K+Y a Parigi, Artitled nei Paesi Bassi, e Lumas aDubai, Milano e New York.

 

Informazioni

Esposizione “Crocevia”, di Luigi Visconti

Galleria Fotografica Parallax.
Via Port’Aurea 5A, 48121 Ravenna contact@galleriaparallax.com.
Tel : +39 339 7475016.

Inaugurazione: sabato 5 Ottobre, 18.00-22.00 – ingresso libero – www.galleriaparallax.com.

Più informazioni su