Antonio Buzzi (Solco Ravenna): grazie a tutti i cooperatori sociali impegnati nell’emergenza Covid-19

Più informazioni su

Antonio Buzzi, presidente Solco Ravenna, in una lettera inviata idealmente a tutti i soci e i lavoratori delle cooperative sociali associate, impegnati ogni giorno nei servizi assistenziali, li ringrazia: “siate orgogliosi del vostro operato quanto lo siamo noi” .

Carissimi,
gli eventi di queste ultime settimane sono stati talmente imprevisti e dirompenti da sembrare quasi inverosimili.
Tante delle certezze che avevamo sempre dato per scontato sono state improvvisamente messe in discussione: ci siamo svegliati una mattina e molti servizi non esistevano più, sospesi in un limbo dai contorni sempre più incerti con l’andar del tempo (la scuola, i musei, i cinema, i ristoranti, molti servizi alla persona, ecc.), fino al punto di sentirci privare della nostra stessa libertà per un bene superiore: la salute o, per le persone più fragili, la vita.
Questo virus ci ha trovato indifesi. Siamo stati chiamati a combattere una guerra che, anche se per molti di noi si presenta senza gravi minacce, ci ha colto “quasi” completamente disarmati.
Però quel “quasi” che può sembrare un piccola cosa, in realtà fa tutta la differenza del mondo! Non avremo medicine, non avremo vaccini, ma abbiamo fiducia!
Fiducia che i nostri governanti prenderanno decisioni giuste al momento giusto.
Fiducia che la stragrande maggioranza dei nostri concittadini saprà adeguarsi a quelle decisioni con senso di responsabilità e solidarietà reciproca.
Fiducia che il nostro sistema sanitario sarà in grado di affrontare questa sfida garantendo a tutti altissimi livelli di assistenza, come sempre.
Fiducia che i cooperatori sociali (Oss, infermieri, educatori, animatori, assistenti sociali, psicologi, operatori, ecc.) continueranno a stare accanto agli ultimi, ai più fragili, ai più indifesi di fronte a questa nuova sfida, superando anche i comprensibili timori che possono attanagliare chi continua a svolgere servizi a contatto con il pubblico.
Voi siete quel “quasi” che sta facendo e farà tutta la differenza del mondo!
Con queste semplici righe volevamo ribadire il senso di gratitudine e la riconoscenza di Solco e della vostra cooperativa per i servizi che state garantendo e che garantirete in questo difficile periodo.
Dal canto nostro vi assicuriamo che il Consorzio e la vostra cooperativa sono pronti a supportarvi in ogni evenienza e per qualsiasi bisogno lavorativo.
Siate orgogliosi del vostro operato quanto lo siamo noi!
Antonio Buzzi,
Presidente Solco Ravenna

Più informazioni su