Campionati italiani Speed a Mezzolombardo: gli arrampicatori più veloci sono faentini

Più informazioni su

Ferme le gare internazionali, in Italia si va avanti pur con tutte le difficoltà procurate dalla pandemia in atto. Ultimo in ordine di tempo, si è disputato Campionato Italiano assoluto di velocità nella struttura outdoor di Mezzolombardo (TN).

La compagine faentina si è imposta sulle Fiamme Oro di Moena, a loro volta avanti di un soffio sulla Istrice di Ravenna, che è riuscita a scalzare dal podio il Centro Sportivo Esercito, il quale si è potuto però fregiare della vittoria assoluta di Ludovico Fossali, campione mondiale in carica già qualificato per le Olimpiadi di Tokyo 2021.

Come anticipato, a livello individuale Giulia Randi ha ottenuto un prestigioso argento nella categoria femminile, mentre Jacopo Stefani si è attestato saldamente sul terzo gradino del podio maschile, accumulando punti preziosi appesantiti dai piazzamenti del resto della squadra fino alla conquista del titolo. Giusto menzionare tutti gli altri componenti: Stanislao Zama, Marco Rontini, Gabriele Randi, Elisa Lega, Erica Piscopo e Alice Strocchi.

La giornata ha riservato anche uno spazio esclusivamente ai giovani, pur presenti tutti anche nella competizione assoluta. Nell’U16M Marco Rontini ha vinto una combattuta finale col Modenese Daniele Balestrazzi, mentre Ludovico Borghi della Istrice Ravenna si è imposto nella finalina per il terzo e quarto posto.

Passando alle altre specialità, recentemente a Brunico (BZ) si sono tenuti i Nazionali di Lead (difficoltà) dove l’unico Faentino presente, Giovanni Placci, ha conseguito un ottavo posto molto promettente se si considara la qualità e il numero degli atleti presenti.

Più informazioni su