Sessantenne corre mezza maratona di Rimini dopo aver donato rene a nipote

Più informazioni su

Ansa Emilia-Romagna riporta la storia di un donatore di organi che ha corso la mezza maratona di Rimini allo scopo di sensibilizzare il pubblico alla donazione. Nel mese di marzo, ovvero nel pieno dell’esplosione pandemica Covid-19, un signore di 60 anni originario della provincia di Sondrio aveva donato un rene al nipote. Il più giovane parente ne aveva estrema necessità e il runner 60enne, nonostante le complicazioni dovue alla pandemia, ha provveduto nel sensibile gesto nei confronti del nipote, salvandogli la vita. Il 27 settembre Sergio Lotti (questo il nome del runner) ha corso la mezza maratona a Rimini con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico nei confronti della donazione di organi da vivente.

Più informazioni su