Quantcast

Centro Sub Nuoto Faenza. Ai Campionati regionali Alex Gaddoni conquista due vittorie e un terzo posto

Più informazioni su

Grandi risultati per le nuotatrici e i nuotatori del Centro Sub nuoto Club 2000 alle finali dei Campionati regionali estivi per Esordienti A, che sono andate in scena in tre giornate la scorsa settimana alla piscina comunale “Gambi” di Ravenna. L’allenatore Nicolò Nonni ha portato con sé nove atleti che hanno tenuto alto i colori della società di Faenza: Anna Bolzon, Alex Gaddoni, Mattia Pini, Nicola Tramonti, Giacomo Bandini, Leonardo Ferrini, Giulio Gondoni, Matteo Marziale e Luca Balestri.

Alex Gaddoni (2008) ha mostrato tutte le sue doti vincendo i 200 metri farfalla in 2’42”26 e i 400 misti in 5’38”43 e classificandosi terzo nei 100 farfalla; ottimi il secondo posto di Mattia Pini (2008) nei 200 farfalla e il terzo posto nei 100 stile libero di Anna Bolzon (2009), che ha anche fatto registrare il quarto nei 100.

“Meritano i complimenti tutti i ragazzi – commenta coach Nonni -, anche coloro che non sono andati a podio: hanno ottenuto buoni piazzamenti portando punti importanti per la classifica a squadre”. Infatti il Centro Sub Nuoto Faenza si è classificato terzo su 33 società partecipanti in campo maschile e 14esimo su 31 in campo femminile.

Va così in archivio la travagliata stagione sportiva degli Esordienti “A”, che hanno disputato pochissime gare a causa della pandemia, ma che hanno potuto comunque allenarsi con regolarità nel rispetto delle norme anticontagio grazie agli sforzi organizzativi del Centro Sub Nuoto Club 2000 e alla Nuova Co.G.I.Sport che gestisce le piscine comunali di Faenza. “Ci rivedremo a settembre per una nuova stagione agonistica” conclude Nonni.

Gli atleti con qualche anno in più sono invece impegnati fino a giovedì 22 allo Stadio del Nuoto di Riccione nelle finali del Campionato regionale estivo di Categoria in vasca lunga. Questa manifestazione chiuderà la stagione sportiva del nuoto in Emilia-Romagna, dopodiché l’attenzione si sposterà sulla 32esima Olimpiade di Tokyo dove le gare in corsia si svolgeranno fino a domenica 1 agosto. L’attività, ai titoli di coda, tornerà in Italia, dove dal 4 all’11 agosto sono in programma allo Stadio del Nuoto al Foro Italico in Roma i Campionati nazionali di Categoria: da mercoledì 4 a domenica 8 per Juniores, Cadetti e Seniores, da lunedì 9 a mercoledì 11 per i Ragazzi. Sarà presente sicuramente il 19enne Michele Busa nella categoria Cadetti del secondo anno e c’è la speranza che non possa essere l’unico del Centro Sub Nuoto Faenza.

“E’ probabile, ma non c’è ancora la certezza matematica, che possa partecipare anche Gaia Gionta – spiega coach Marco Fregnani -; quest’anno non ci sono tempi limite da raggiungere per la qualificazione, ma è necessario essere tra i primi 20 o 30 di categoria. Al momento Gaia è ventesima nei 200 rana su 30 che possono qualificarsi. Dobbiamo quindi ancora aspettare le ultime gare. Per altri la qualificazione appare improbabile, però mi aspetto buoni risultati dalle finali regionali di Riccione”.

Più informazioni su