Quantcast

Sport in Darsena, Navigare per Ravenna 2021

Più informazioni su

Dopo un anno di riflessione, si è tenuta la presentazione di Sport in Darsena il grande evento che per una settimana trasforma la Darsena di Città in una realtà viva e pulsante.

La manifestazione è nata nel 2014 per forte volontà del Circolo Velico Ravennate e del Comune di Ravenna per contribuire a ridare vita alla Darsena di città e al suo specchio acqueo attraverso la pratica più contagiosa che la nostra comunità ha a disposizione: lo sport.

Sport in Darsena si svolge grazie alla importante compartecipazione del comune di Ravenna, al patrocinio della Regione Emilia Romagna e alla collaborazione delle istituzioni del porto e della marineria ravennate, Guardia Costiera e Autorità di Sistema Portuale.

Preziosissimo anche quest’anno è l’aiuto del Panathlon che vigila con noi sulla salute di tutti gli atleti e atlete presenti.

Quest’anno la manifestazione, che è inserita nel calendario degli Italian Port Days promossi dall’Associazione dei Porti Italiani (Assoporti), si snoda su 2 fasi complementari:

19 settembre NAVIGARE PER RAVENNA

Navigare per Ravenna, per l’ottavo anno di fila riunisce la città di Ravenna, il suo porto e il suo mare attraverso la risalita del Candiano da parte di tutti gli appassionati e i circoli velici del territorio.

L’avanzamento della linea di costa degli ultimi secoli ha creato una frattura profonda che ha lentamente trasformato Ravenna in una città di terra, dove la cultura sul territorio non è più quella dei marinai.

Navigare per Ravenna, per un giorno, porta tutti gli appassionati di mare in città solcando la terra attraverso il canale Candiano per rendere evidente che città, mare e porto sono un sistema unico ed indivisibile. Ravenna è una città forte solo se forte diventerà la sua identità di mare.

L’evento si realizza grazie alla forte collaborazione con i Circoli Velici del Comune di Ravenna:

Ravenna Yacht Club, Lega Navale, Canottieri, Sub Delphinus, Marinando, Marinai d’Italia, bagno Baloo, Circolo Nautico Marina Romea, Centro Velico Punta Marina, A.M.A la vita, Club Marinara.

La partenza è per le ore 9 dall’avamporto a Marina di Ravenna. Si scenderà ordinati lungo il Candiano per arrivare in Darsena di città alle ore 10:30. Alle 11 prenderà il via il Trofeo Città di Ravenna e il Trofeo dei Sodalizi, 2 regate sulle prestigiose barche TOM 28 sulle quali aziende ed associazioni del porto prima e i circoli velici dopo si sfideranno in un “palio” della marineria che eleggerà per il 2021 chi porterà alto il vessillo della marineria e della portualità ravennate.

Nel 2020 abbiamo raggiunto il fortunato numero di 100 imbarcazioni iscritte e le iscrizioni di quest’anno sono già ad un ottimo punto, daremo aggiornamenti giorno per giorno, con il profondo desiderio di coinvolgere nel forte progetto quanti più ravennati possibile.

Particolarità 2021:

Quest’anno aprirà la manifestazione Futura, la barca studio a propulsione sostenibile progettata dagli studenti dell’università di Bologna all’interno del progetto UniBOAT. La sua partecipazione fa parte di una collaborazione tra UNIBO e Circolo Velico Ravennate per lo sviluppo del progetto.

23-24-25 settembre Sport in Darsena

Dopo l’interruzione del 2020, torna sulle banchine sport in Darsena, evento di promozione dello Sport che per 3 giorni scuote le banchine con la potente iniezione di energia che solo l’attività sportiva riesce a dare.

Sport in Darsena nasce come evento per promuovere lo sviluppo della darsena di città, luogo della città eletto ad avere in grembo il respiro della marineria ma al contempo luogo in transizione, con un passato da area portuale e un futuro da area fortemente identitaria.

In un’area così delicata lo sport è arrivato fin dal 2014 per rendere familiare, quotidiana e viva l’area, grazie alla contemporanea nascita di Darsena PopUp, alla sensibilità di tante società sportive e della vulcanica Claudia Subini

L’evento ha lo scopo principe di permettere a quante più persone possibili la pratica dello sport, grazie alla presenza di tante associazioni sportive che nonostante i 2 anni complessi che hanno alle spalle hanno trovato le forze per mettere a disposizione della città una iniezione di forza .

Ogni anno si cerca di dare una rappresentazione a tutto tondo dell’attività sportiva, con esperienze che vanno dal baseball al rugby, passando per il calcio anche e soprattutto femminile, la scherma, il parkour, il basket, ovviamente la vela, beach volley, la pesca sportiva, Ginnastica ritmica ed artistica, il pattinaggio, il tennis, la pallavolo, lotta e arti marziali, danza sportiva e tanti altri.

Le classi partecipanti nel 2019 sono state più di 70. Al secondo giorno di scuola si stanno ovviamente ancora raccogliendo le adesioni ma le risposte fino ad ora sono state molto entusiaste nonostante il complesso inizio dell’attività scolastica quest’anno.

Alla presentazione hanno portato i loro saluti il sindaco Michele de Pascale e l’assessore allo sport Roberto Fagnani a conferma del valore potente e trasformativo che lo sport ha per la comunità, sia integrato al sistema di welfare sia come solido propulsore per la crescita dell’identità del territorio.

“per noi lo sport di base è fondamentale e crediamo da anni che mettere in contatto le associazioni sportive con i giovani studenti sia l’unico modo per far esprimere a ciascuno il proprio talento.

Ringraziamo comune di Ravenna, regione emilia romagna ed autorità di sistema portuale per supportare l’evento” dichiara Carlo Mazzini, consigliere del Circolo Velico che segue l’evento fin dai suoi primi anni.

Ogni anno Sport in darsena sposa una tematica di promozione della cultura sportiva. Quest’anno la tematica è quella dei pari accesso ai diritti nello sport che il Circolo Velico sviluppa grazie alla collaborazione con il Progetto Pluriverso – Sport e fairplay relazionale che porterà il tema  della parità di accesso ai diritti nello sport, in forma inclusiva, trattando di stereotipi e discriminazione  di – ogni – genere attraverso 3 azioni:

-Una piccola mostra di fumetti in formato manifesti della UISP, che illustrano alcuni ambiti in cui stereotipi e discriminazioni si manifestano ed il loro confronto con risposte reali

-Durante tutte le giornate della Festa si sarà presenti con un banchetto di ascolto e confronto dell’associazione Femminile Maschile Plurale e UISP dove verrà distribuito anche un quaderno dal titolo “Olympia a Ravenna”, che raccoglie la “Carta europea dei diritti delle donne nello sport” ed i fumetti in mostra

-Per il 02 ottobre si realizzerà convegno che avrà come oggetto “La parità in campo”, problemi e azioni concrete per portare la parità sul campo di gioco e dello sport, considerando sia il contesto scolastico e sia  l’ambito sportivo extrascolastico.

Programma:

23-24-25 settembre 8.30-12:30 pratica dello sport con le scuole

25 settembre 17-19 piccole competizioni giovanili e prove aperte a tutta la cittadinanza

2 ottobre convegno “la parità in campo”

Per iscrizione delle scuole 3936622946 (Jacopo Mutti)

Più informazioni su