Quantcast

Il CT Massa Lombarda strappa un pareggio a Genova sul campo dei campioni d’Italia

Più informazioni su

Muove la classifica il Circolo Tennis Massa Lombarda in serie A1 maschile e lo fa cogliendo con il cuore un pareggio sul campo dei campioni d’Italia in carica. Dopo le sconfitte con Tennis Club Crema (in casa) e Tennis Club Pistoia (in trasferta), nella terza giornata del girone 1 del massimo campionato (tornato al format tradizionale dopo la versione ridotta e anticipata all’estate 2020 a causa dell’emergenza coronavirus) la squadra romagnola è riuscita a impattare per 3-3 sui campi del Park Tennis Club Genova.

In una trasferta affrontata ancora una volta in formazione ampiamente rimaneggiata (senza gli infortunati Giulio Zeppieri e Blaz Kavcic, indisponibili pure Francesco Forti e l’under Pietro Pampanin) sono stati determinanti i 19enni Lorenzo Rottoli e Alex Barrena, capaci di imporsi in rimonta su Luigi Sorrentino e Alessandro Giannessi (anche il team detentore dello scudetto ha dovuto fare i conti con le assenze di Lorenzo Musetti, Gianluca Mager e Pablo Andujar impegnati nel circuito internazionale) e poi di conquistare in doppio, uno a fianco all’altro, il punto del definitivo 3-3. Un risultato che fa morale, al giro di boa, per i ragazzi capitanati da Michele Montalbini in vista della fase di ritorno e soprattutto degli ormai probabili spareggi salvezza che seguiranno la conclusione dei gironi round robin.

PARK TENNIS CLUB GENOVA – CIRCOLO TENNIS MASSA LOMBARDA 3-3
Alex Barrena (M) b. Alessandro Giannessi (G) 26 63 63

Alessandro Ceppellini (G) b. Jacopo Bilardo (M) 64 62

Lorenzo Rottoli (M) b. Luigi Sorrentino (G) 26 75 64

Filippo Verdese (G) b. Nicola Gualanduzzi (M) 60 60

Alessandro Ceppellini/Luigi Sorrentino (G) b. Nicola Gualanduzzi/Jacopo Bilardo (M) 62 62

Alex Barrena/Lorenzo Rottoli (M) b. Pietro Ansaldo/Alessandro Giannessi (G) 76(4) 61

“Abbiamo rotto il ghiaccio cancellando lo zero in classifica, di per sé qualcosa di positivo – commenta il presidente Fulvio Campomori – e averlo fatto contro il circolo che ha sul petto lo scudetto tricolore è una ulteriore soddisfazione per una piccola realtà di provincia come la nostra. Occorre riconoscere che Alex Barrena ha sfruttato l’occasione che gli si è presentata superando un Giannessi sicuramente stanco avendo disputato sue match sabato nel challenger croato di Losinj, comunque è stata buona la sua partita. Dal canto suo Lorenzo Rottoli dopo un primo set anonimo si è riscattato andando a vincere al terzo set. Ci tenevo comunque a ringraziare Nicola Gualanduzzi, che si è sacrificato per la squadra, in questa trasferta ridotta ai minimi termini numericamente, scendendo in campo ed evitando così il punto di penalità. Con un po’ più fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi ora affrontiamo i prossimi impegni, con la speranza di poter recuperare almeno qualche giocatore per quelle che saranno le sfide decisive per la permanenza in categoria”.

Domenica 31 ottobre il team targato Oremplast – la famiglia Pagani è da tempo partner del club di via Fornace di Sopra in un progetto sportivo legato al territorio che ha pochi eguali nel panorama nazionale – aprirà dunque il girone di ritorno rendendo visita al Tennis Club Crema, che nel confronto diretto della prima giornata era passato per 4-2 sui campi della Oremplast Tennis Arena.

Il circolo lombardo, già avversario del Ct Massa Lombarda nel 2016 e due anni più tardi, è stato capace lo scorso anno di ritagliarsi un posto tra le migliori quattro squadre d’Italia e ha sostanzialmente confermato l’intero organico, con Paolo Lorenzi numero uno e accanto gli stranieri Adrian Ungur e Andrey Golubev, arrivato in finale in doppio all’ultimo Roland Garros, e i due elementi del vivaio Samuel Vincent Ruggeri e Lorenzo Bresciani. Al giro di boa il Tc Crema, grazie al successo per 5-1 colto domenica a Pistoia, è al comando del girone 1 con 6 punti.

Invariata è la formula della competizione, con 16 squadre suddivise in quattro raggruppamenti: la prima classificata di ciascun gruppo accede ai play-off scudetto (semifinali andata e ritorno il 28 novembre e 5 dicembre, poi finale l’11 e 12 dicembre in sede da definire), la seconda si assicura la permanenza in categoria, mentre terze e quarte saranno chiamate ai play-out per la salvezza (anche in questo caso 28 novembre e 5 dicembre).

Girone 1, prima giornata (domenica 10 ottobre)

Circolo Tennis Massa Lombarda – Tennis Club Crema 2-4

Park Tennis Club Genova – Tennis Club Pistoia 3-3

Seconda giornata (domenica 17 ottobre)

Tennis Club Pistoia – Circolo Tennis Massa Lombarda 6-0

Tennis Club Crema – Park Tennis Club Genova 0-6

Terza giornata (domenica 24 ottobre)

Park Tennis Club Genova – Circolo Tennis Massa Lombarda 3-3

Tennis Club Pistoia – Tennis Club Crema 1-5

Classifica: Tennis Club Crema 6 punti; Park Tennis Club Genova 5; Tennis Club Pistoia 4; Circolo Tennis Massa Lombarda 1.

Quarta giornata (domenica 31 ottobre)

Tennis Club Crema – Circolo Tennis Massa Lombarda

Tennis Club Pistoia – Park Tennis Club Genova

Più informazioni su